Tools

monasterodumenza

You are here: Home
Mercoledì, 27 Mag 2020

La Parola dell'ottavo giorno

Come ricorda Papa Francesco nella Lettera apostolica Aperuit illis:

"L’apertura del cuore dell’uomo all’ascolto delle Scritture è uno degli ultimi gesti compiuti dal Signore risorto, prima della sua Ascensione. Il Signore appare ai discepoli mentre sono radunati insieme, spezza con loro il pane e apre le loro menti all’intelligenza delle Sacre Scritture". Così essi possono divenire coscienti del dono di salvezza che è stato loro rivolto e, tramite loro, a tutti gli uomini.

La fede nasce, dunque, dall'ascolto e la vita cristiana si configura come risposta obbediente, grata, sì a Colui che tramite di Esse parla e si offre. L'ascolti è un sì offerto con amore, un sì fattivo.

 

L'iniziativa La Parola dell'Ottavo giorno

che presentiamo è uno strumento

per incentivare e sostenere la frequentazione

costante e generosa della Parola di Dio

che si proclama ogni domenica

durante la Messa (secondo il Rito romano)

>>> Per proseguire