Tools

monasterodumenza

You are here: Home
Mercoledì, 27 Mag 2020

Cari amici e ospiti

vi aggiorniamo circa l'ospitalità presso la nostra Comunità monastica.

ACCOGLIENZA DOMENICALE PER LA CELEBRAZIONE EUCARISTICA DELLE ORE 10:00

In comunione con la Chiesa italiana dal 24 maggio u.s., domenica dell'Ascensione del Signore, anche la nostra Comunità ha riaperto la Messa domenicale delle ore 10:00 a tutti i fedeli. Celebriamo in tendone, all'aperto, potendo garantire, grazie a spazi più ampi, tutte le norme previste dall'accordo tra Conferenza Episcopale (CEI) e Governo. Siamo consapevoli che questa situazione porta con sé elementi inusuali, fonte di disagio o imbarazzo, ma non possiamo venir meno, per negligenza o leggerezza, al bene comune. Grati della vostra comprensione, ci ritroveremo insieme con gioia per pregare il nostro Dio.

3 GIUGNO 2020: APERTURA DELL'OSPITALITÀ

La nostra foresteria riaprirà il prossimo mercoledì 3 giugno. Siamo felici di poter tornare alla normalità, potendo ancora condividere la nostra vita di preghiera, di ricerca di Dio e di fraternità. Come per la messa domenicale, anche per questa forma di accoglienza saranno necessarie regole per una buona e sicura convivenza. Preghiamo tutti coloro che fossero interessati di contattarci. Qui il link della pagina con numeri telefonici e altre informazioni essenziali.

"PRONTO? C‘È UN ANGELO?" IL SERVIZIO DELL‘ASCOLTO

In questi mesi tribolati dalla pandemia da Coronavirus la nostra Arcidiocesi di Milano ha attivato diversi servizi di ascolto, con il desiderio di stare vicina a chi ha sofferto o porta con sé i disagi creati dal nuovo contesto sociale. Trai diversi, ve n'è uno intitolato: "Pronto? C‘è un angelo" a cui ha aderito anche la nostra Comunità. Si tratta sostanzialmente di un servizio di ascolto verso chi, chiamando, desidera conforto o aiuto nelle proprie fatiche. Per tutte le informazioni necessarie presentiamo qui il link della pagina ufficiale del sito della Diocesi. Vi invitiamo a servirvene e a far conoscere questa iniziativa ad amici e familiari.

 

In stima ed amicizia,

fr Luca, priore e fratelli monaci