Tools

monasterodumenza

You are here: Home » La Comunità » Storia della Comunità
Venerdì, 20 Ott 2017

Storia della comunita'

La nostra comunità nasce nell’ottobre del 1989, fondata da un gruppo di dieci monaci provenienti dall’Abbazia santa Maria Assunta di Praglia (in diocesi di Padova), e accolti nella Chiesa di Milano dall’allora Arcivescovo, cardinale Carlo Maria Martini.

Dopo un iniziale periodo trascorso a Desio, ospiti di una casa messa a disposizione dall’istituto secolare Cristo Re, nel luglio del 1990 la comunità si è trasferita a Canzo presso il Convento di san Francesco.

Monastero di Vertemate - vista aerea

Nell’ottobre del 1993 un nuovo trasloco la conduce presso l’Abbazia di san Giovanni Battista di Vertemate. Questo trasferimento comporta anche un cambio di diocesi, perché la nuova sede è nel territorio della Chiesa locale di Como, nella quale i fratelli vengono accolti dall’allora vescovo mons. Alessandro Maggiolini.

Pur trattandosi di un antico monastero fondato nell’XI secolo dall’Abbazia di Cluny, per ragioni storiche, in particolare dopo le soppressioni napoleoniche, gli edifici monastici di Vertemate sono divenuti di proprietà privata. La comunità vi si è potuta pertanto insediare grazie a un contratto di locazione stipulato con gli attuali proprietari.Pragaletto nel 2002

A causa di difficoltà successivamente insorte con la proprietà del monastero di Vertemate, la comunità ha deciso un nuovo trasferimento, per trovare una sede più stabile e adatta alla sua vita, individuata in una ex colonia montana sita nella località di Pragaletto, nel comune di Dumenza, in un bosco a 1000 metri sopra il Lago Maggiore, in provincia di Varese. Dopo impegnativi lavori di ristrutturazione, di adattamento e di ampliamento degli edifici, iniziati nel 2002, i fratelli si sono trasferiti definitivamente nel nuovo monastero nel novembre del 2005.

Croce MartiniDue date sono particolarmente significative in questo ultimo insediamento. Il 12 agosto del 2002, il cardinale Martini, poche settimane prima di lasciare la guida pastorale della Chiesa di Milano, ha presieduto a Pragaletto di Dumenza una celebrazione liturgica con la benedizione di una Croce che ha avviato l’insediamento della comunità in questa nuova sede. In quell’occasione, nella sua omelia, ha ricordato il senso della presenza di un monastero in questo luogo (scarica il testo dell'omelia).

L’11 luglio del 2006, a conclusione dei lavori di ristrutturazione, il nuovo Arcivescovo di Milano, cardinale Dionigi Tettamanzi, è salito a Dumenza per la benedizione del nuovo monastero.

In questi anni la comunità è stata guidata, dalla sua nascita fino all’ottobre del 2010, dal priore fr. Adalberto Piovano. Nell’ultimo Capitolo, svoltosi alla fine di ottobre dello scorso anno, non potendo più essere rieletto fr. Adalberto, i fratelli hanno affidato il servizio della comunione a fr Luca Fallica.

Continua in questa categoria: La comunita' oggi »